top of page
Birrificio.JPG

Il Birrificio Agricolo Fatucchio è attualmente costituito da una sala cotta da 250 lt e da una cantina di fermentazione che permette una produzione annua di circa 400hl. La tecnica utilizzata è quella della rifermentazione in bottiglia, rimanendo legati alla tradizione brassicola della maggior parte degli stili in produzione. Nel breve termine l'obiettivo è quello di trasformare una piccola parte della cantina e della linea di imbottigliamento in isobarico, così da potersi approcciare in maniera più professionale agli stili luppolati, più sensibili al fenomeno dell'ossidazione.

SCELTE STILISTICHE

Nel 2022 il birrificio entra in produzione attraverso l'utilizzo dell'orzo raccolto l'annata precedente e maltato presso una piccola azienda come malto Pilsner. Trattandosi di un malto poco modificato, la produzione si concentra inizialmente su stili del belgio (Saison, Blonde Ale, Blanche), ispirandosi al concetto di "stili da fattoria" e cercando di valorizzare al meglio la materia prima. In seguito ad un viaggio didattico tra i pub e i birrifici anglosassoni, inizia anche la produzione di stili inglesi, ai quali i due birrai sono più affini per gusto personale: English IPA, Bitter e in particolare la Stout vanno a sfruttare al meglio le caratteristiche dall'acqua di sorgente del podere. Un'acqua relativamente dura che, attraverso l'utilizzo di malti più scuri, permette di raggiungere il giusto ph di ammostamento senza l'utilizzo di additivi. In seguito alla continua richiesta di stili più luppolati si decide di inserire in produzione anche l'American Pale Ale, oltre che la Golden Ale che va a sfruttare il nostro malto (presente circa al 90%) per creare una birra adatta a tutte le stagioni grazie alla sua semplicità. Infine, come birra stagionale, viene proposta nei mesi tardo primaverili una Saison ai fiori di Sambuco raccolti proprio davanti al podere.

bottom of page